Cetriolo

Cetriolo - Cucumis sativus


Appartenente alla famiglia delle cucurbitacee, il cetriolo (Cucumis sativus) è una pianta annuale dalla forma oblunga e dalla buccia verde, con fusto rampicante.

Tra le varietà più diffusi i cetrioli a frutto grosso (da usare per l'insalata) e quelli a frutto piccoli (consigliati per conservarli sott'aceto).

Originario delle Indie orientali, e precisamente delle regioni himalayane, è conosciuto fin dall'antichità.


Caratteristiche

Semina, coltivazione e raccolta

Per la quantità d'acqua contenuta nei sui frutti, il cetriolo ha bisogno di terreni fertili e ben irrigati. Per il terreno è importante offrigli un buon contenuto di fosforo - utilizzando farina d'ossa. Il cetriolo si semina all'aperto tra aprile e maggio e si raccoglie in estate. Per maturare bene necessita di almeno alcune ore di esposizione al sole. Per incentivare la pianta alla produzione di frutti, può essere cimato sopra la quarta foglia.

Curiosità

Già nel Cinquecento era raccomandato da molti medici per "fare bella la pelle".

È soggetto alla ticchiolatura, causata da un fungo che attacca le foglie - macchie scure via via sempre più numerose. Altre malattie fungine del cetriolo sono la tracheomicosi e il mal bianco. Può venire attaccato da parassiti come il ragnetto rosso, gli afidi, il grillotalpa.

Cetriolo consumato crudo

Va consumato fresco, da solo o per impreziosire insalate - ma chi ha tanta fantasia può farlo farcito con formaggio caprino e nocciole.
È un ottimo alimento rinfrescante. È ricco di acqua, potassio, vitamine e sali minerali.
Oltre che in cucina, il cetriolo - per la sua azione emolliente - viene utilizzato anche in cosmesi.

Tabella ripartizione percentuale degli elementi

Fonte: INRAN - Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione

Proteine: 20%
Lipidi: 32%
Carboidrati: 48%

Le consociazioni con il cetriolo

Leggi nelle tabella quali colture possono essere messe accanto al cetriolo e quali è meglio non accostare.

IL CETRIOLO Sta bene insieme a... Non metterlo insieme a...
  Cavoli, Fagioli, Granturco, Piselli Patate aromatiche
  Ravanelli, Finocchi, Girasoli