Melone

Melone - Cucumis melo L.


Pianta rampicante della famiglia delle cucurbitacee, il melone è un frutto ricco di acqua e di zuccheri, diffusissimo in tutto il pianteta - secondo i dati FAO, la sua produzione mondiale si aggira intorno ai 26,7 milioni di tonnellate. Solitamente strisciante, se fornito di sostegni può diventare rampicante.

Se ne distinguono tre grosse varietà: cantalupi (a buccia liscia o verrucosa); retati (frutti ovali con buccia reticolata); da inverno (che possono essere conservati fino all'inverno).

Ha probabilmente origini africane. Venne esportato nel mediterraneo dagli egizi e conosciuto in Italia in età cristiana e ampiamente diffuso dai romani.


Caratteristiche

Semina, coltivazione e raccolta

Si semina tra aprile e maggio, con temperatura tra i14-15°C. Necessita di sole e caldo per maturare.
Deve essere raccolto ad uno stadio di sviluppo ben preciso - un segno indicatore è il distacco del peduncolo dal frutto o la comparsa di screpolature concentriche vicino al peduncolo. Ritardare o anticipare la raccolta può pregiudicare la bontà del frutto.

Curiosità

Venne considerato dagli antichi un simbolo di fecondità.

Micosi e batteriosi, nematodi, ragnetto rosso, crisomelidi, ditteri, nottue, afide delle cucurbitacee.

Marmellata di melone

Può essere consumato da solo o con prosciutto crudo. Come antipasto o come dessert. Addirittura si possono fare delle marmellate. Per riconosere un melone buono annusatelo. Se il profumo si sente dalla buccia andate sicuri.

Tabella ripartizione percentuale degli elementi

Fonte: INRAN - Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione

Proteine: 10%
Lipidi: 2%
Carboidrati: 85%
Melone rovinato

Quando si raccoglie il melone?
Quando è pronto?


Se è vero che un melone andrebbe raccolto in un preciso stadio di sviluppo per non pregiudicare sapore e bontà del frutto, è anche vero che in alcuni casi la raccolta può essere anticipata.

Se, ad esempio, notate che la buccia si sta rompendo - come vedete nella foto - è il caso di raccoglierlo. Quella fessura è un passaggio per formiche ed altri insetti che adorano immergersi nella sua polpa! Non preoccupatevi troppo, il melone maturerà lo stesso, e il gusto sarà comunque buono - non crediate che i meloni che trovate al supermercato siano tutti raccolti nel momento della giusta maturazione nel campo: se così fosse li troverete al supermercato fin troppo maturi, con un brutto gusto, dal sapore alcolico.

Permettetemi infine un'avvertenza sul melone in orto. Se avete qualche listarella di legno da metterci sotto, sarà meglio. Eviterete possibili marciumi o muffe e l'attacco combinato di insetti. Lo stesso discorso vale per le zucche, che nel punto di contatto con la terra potrebbero presentare dei marciumi.