Primula

Spatifillo - Spathiphyllum


Pianta sempreverde da interno, originaria dell’America centrale, è caratterizzata da lunghe foglie verde scuro, appuntite. I suoi fiori sono caratteristici. Il fiore è costituito da una spata bianca arrotolata intorno ad una pannocchia di fiori bianchi. Il fiore resiste qualche settimana prima di diventare verde e appassire.

Perché la crescita sia ottimale per foglie e fiori, è importante che la temperatura non sia inferiore ai 12-15 gradi e che sia esposta alla luce - ma non alla luce diretta. Lo spatifillo è una pianta da appartamento molto popolare, sia per la bellezza dei suoi fiori sia per l’eleganza delle sue foglie, che vanno pulite ogni tanto dalla polvere che può depositarsi. Esistono circa otto varietà di questa pianta, ma la più comune è la Spatifillo wallisii.

È bene annaffiarla 2-3 volte alla settimana. In natura cresce vicino a stagni o bacini d’acqua, ma in vaso è bene non eccedere con l’acqua per non avere ristagni idrici - evitate, se possibile i sottovasi oppure riempiteli con un po’ di argilla espansa, sempre per evitare ristagni idrici che possono provocare l’ingiallimento delle foglie. La maniera ottimale per darle darebbe sarebbe per immersione, immergendola per circa 10 minuti in un contenitore con dell’acqua, in modo che venga assorbita dalla terra.

Se potete utilizzate un vaso capiente, che lasci sviluppare le radici. Il terreno deve essere ricco - in primavera potete utilizzare del fertilizzante - e leggermente acido. Il rinvaso va effettuato a fine inverno o all’inizio della primavera.

Famiglia: Araceae

Esposizione: ama le zone luminosee

Annaffiatura: regolare, lasciate asciugare il terreno tra un’annaffiatura e l’altra