Ristrutturazioni giardini e terrazze

Prima di intraprendere qualsiasi tipo di opera di ristrutturazione, grande o piccola che sia, è bene conoscere se siano necessari permessi particolari, e in caso di risposta affermativa, quali siano.






Ristrutturazioni piscina

Piscina

Iniziamo dalla piscina, il sogno di molti durante i giorni di caldo.

Per realizzare una piscina, come per ogni nuova costruzione, è necessario presentare una pratica edilizia (Permesso a Costruire o SCIA), poiché si tratta senza alcun dubbio di quella che viene definita un’opera fissa.

A proposito delle piscine gonfiabili, anche in questo caso bisogna fare attenzione: se si superano i 90 giorni consecutivi di uso, necessitano un permesso.


Tende da sole e a vela

Tende da sole

Per installare tende da sole in generale non è necessario alcun tipo di permesso. Fanno eccezione i casi di immobili con particolare interesse storico-artistico, che necessitano autorizzazione da parte della Soprintendenza.

Per quanto riguarda i condomini in cui sono già presenti tende da sole è necessario uniformarsi ad esse nella scelta di modello e colore.

Infine, per i condomini al momento privi di tende, bisognerà sottoporre la propria esigenza in sede di assemblea condominiale prima di procedere con l’installazione.

Tende a vela

Le tende a vela sono una particolare tipologia di schermatura solare che si differenzia dalle altre poiché ha carattere temporaneo.

Non ha bisogno di strutture fisse, ma basta agganciarla saldamente alla parete o ad altro supporto esistente, allo stesso modo potrà essere facilmente rimossa in qualunque momento.

Se utilizzate per meno di 90 giorni, le tende a vela potranno essere installate ovunque liberamente.


Pergolati

Pergolati e simili

Se si tratta si di pergolati e gazebo non saldamente ancorati al suolo per mezzo di pilastri e fondamenta, quindi non aventi carattere fisso, in generale non serve richiedere permessi per la costruzione.

Per non rischiare sanzioni indesiderate, è sempre meglio informarsi comunque, poiché vi sono sempre eccezioni. Ad esempio, gli immobili soggetti a vincoli paesaggistici potrebbero non permettere questo tipo di coperture, considerando che influiscono sull'aspetto dell'edificio in modo importante.


Barbecue

Barbecue

Servono permessi per realizzare un barbecue in terrazza o in giardino? Non è detto.

Gli appassionati interessati a questo tipo di piccola opera, dovranno considerare il tipo di struttura, perché se fosse in muratura il permesso di costruire è fondamentale.

Una buona prassi è quella di recarsi all’ufficio tecnico del Comune di appartenenza per informazioni più complete.

Pavimentazioni esterne

Pavimentazioni esterne

Pur trattandosi di ambienti privati, quando si vuole pavimentare uno spazio esterno o una sua parte andrà presentata una comunicazione di inizio lavori (CIL o CILA) all’ufficio tecnico comunale.

In alcuni casi può essere necessaria in aggiunta un’autorizzazione paesaggistica. Tutte queste procedure sono oggi molto semplificate.

Porticati

Porticati

Il porticato, posto in genere sulla facciata dell’edificio, può essere realizzato in legno o in muratura ed è saldamente fissato al suolo tramite pilastri e fondamenta.

Poiché si tratta di una copertura che viene considerata come un'estensione della superficie dell’immobile, è necessario avviare una pratica edilizia, in base alle normative del comune di appartenenza.


Per i consigli presentati in questo articolo si ringrazia la redazione di Habitissimo.